I computer portatili donati danno ai bambini di tutto il mondo l'accesso all'istruzione

L'organizzazione umanitaria Labdoo lavora con CBA da anni. Porta le donazioni di hardware alle scuole di tutto il mondo. Labdoo è convinta che ogni donazione può fare la differenza e proteggere l'ambiente.

1400 progetti in 120 Paesi: l'impegno dell'organizzazione umanitaria Labdoo è impressionante. L'organizzazione di Oberwil-Lieli è guidata da Frank Geisler. Riceve un sostegno da CBA. «Collaboriamo con successo da anni», afferma Frank Geisler. CBA è l'intermediario tra l'azienda e Labdoo. «Abbiamo ricevuto varie donazioni di hardware attraverso CBA, specialmente di notebook. Inoltre, CBA ci aiuta regolarmente con l'intero processo, come la cancellazione dei dati o il trasporto», chiosa Frank Geisler. I dispositivi giungono a Labdoo da diverse parti. Tra i donatori ci sono piccole imprese, ma anche aziende rinomate.

Sostegno a progetti per i rifugiati

Grazie a Labdoo, l'hardware divenuto obsoleto negli uffici continua ad essere utilizzato in aule, biblioteche, aule e asili nido. Labdoo raccoglie i dispositivi in un hub. Il team lo usa poi per registrare speciali software e programmi di apprendimento. "Le donazioni di hardware danno ai bambini e ai giovani di tutto il mondo l'accesso all'istruzione e al web. Il nostro obiettivo è contribuire a colmare il divario digitale globale", afferma Geisler. Scuole in Sudafrica, Ghana, Nepal, Pakistan e Myanmar hanno già ricevuto dei taccuini. Ma secondo Frank Geisler, l'hardware viene utilizzato anche in Svizzera o in Germania. "Sosteniamo progetti per i rifugiati, per esempio.
 

Vanuatu

Bosnien-Herzegovina

Ogni taccuino donato fa risparmiare 500 kg di CO2.

Oltre all'aspetto sociale, la sostenibilità è anche centrale per Frank Geisler. Perché ogni dispositivo donato che continua ad essere utilizzato e non viene scartato protegge l'ambiente. Frank Geisler ha calcolato quanto può essere salvato efficacemente. "Ogni notebook donato consente, tra le altre cose, di risparmiare 500 kg di CO2, 240 kg di combustibili fossili e 1500 litri d'acqua. Ogni donazione ne vale la pena". Affinché il trasporto dei dispositivi in paesi lontani non causi emissioni aggiuntive,

Labdoo porta i notebook a destinazione con gli sponsor dei voli. "I dispositivi sono trasportati singolarmente o in piccole quantità da persone che comunque volano verso una destinazione", spiega Geisler. "Agiamo in modo sostenibile su tutti i fronti."

Video che spiega il progetto Labdoo

Video che spiega il progetto Labdoo

donazioni IT per bambini, scuole e istruzione. Scopri in 1 minuto come funziona Labdoo e come tutti possono sostenere o partecipare alla nostra ONG no-profit.

Togo

LinkedIn Xing